L’ alopecia androgenetica: é veramente inevitabile?

Alopecia androgenetica: é veramente inevitabile?

L’ Alopecia androgenetica non é altro che un diverso nome, magari un po’ più complicato e altisonante, per definire quella
diminuzione progressiva del numero dei nostri capelli, più comunemente nota col nome di calvizie, caduta dei capelli, diradamento
capillare, perdita dei capelli, pelata e così via.

Il motivo per cui si chiama androgenetica  dipende dal fatto che la sua causa viene comunemente fatta risalire al ruolo che gli ormoni maschili giocano in questa patologia, tanto odiata quanto innocua per la salute del resto del corpo.

“Androgeno” é un termine greco, e si riferisce agli ormoni maschili responsabili dello sviluppo e del mantenimento delle
caratteristiche sessuali maschili, presenti per altro anche nei corpi femminili, seppur in minor misura.

Questi ormoni, di cui il principale e più comunemente noto è  il testosterone, vengono prodotti nei testicoli e nella corteccia surrenale dagli uomini,  nelle ovaie e nelle ghiandole surrenali dalle donne, seppur ripeto in misura minore rispetto all’uomo.

Alopecia androgenetica

L’alopecia androgenetica non é per forza inevitabile

Ci sono varie cause legate alla produzione ormonale nel nostro organismo, e la predisposizione genetica non è che una di queste numerose cause.

Le cause della calvizie androgenetica

Elenchiamo le principali cause dello squilibrio ormonale e “della lo pecia” (come qualcuno erroneamente scrive):

  • Fattori ambientali che creano stress;
  • Patologie fisiche;
  • Malattie;
  • Menopausa;
  • Dieta inadeguata.

Abbiamo elencato i fattori principali che possono creare squilibri ormonali, ai quali un’ inusuale perdita capelli può essere legata.

A queste cause della caduta dei capelli, a parer mio,  poi si intersecano poi tutta una serie di altri fattori, tra cui la microcircolazione sanguigna.

Di questo fattore, e di come è collegato alla relazione tra gli ormoni e la caduta capelli, tratteremo in un altro punto di questo sito.

Ora è importante sottolineare che gli ormoni androgeni (tra cui un derivato del testosterone, chiamato diidrotestosterone,  abbreviato in DHT, hanno un effetto distruttivo nei bulbi dei capelli.

Stress e caduta dei capelli

Lo stress è una delle cause della caduta dei capelli, perché provoca squilibri ormonali.

Il DHT, prodotto sia nei bulbi piliferi che nelle ghiandole sebacee, si avvinghia ai follicoli capillari ed inizia a renderli sempre
piu’ piccoli ed incapaci di continuare a produrre capelli.

Quando si innesca questo processo, la calvizie diventa inevitabile, se non  si riesce a fermare le cause principali che l’hanno
innescata.

Questo è possibile con l’uso del Programma Completo di Finedellacalvizie.it

L’alopecia androgenetica può essere fermata tramite l’uso di farmaci che inibiscono la formazione del DHT, tuttavia i capelli
riprendono a cadere dopo che la terapia farmacologica viene interrotta, come puoi leggere qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Calvizie nella sezione“Farmacologica” , ad iniziare dalla quarta riga di tale sezione.

Inoltre i farmaci anti DHT hanno pesanti effetti collaterali.

Al contrario la terapia anticaduta del Programma Completo é in grado di impedire che il DHT distrugga i follicoli
capillari, in maniera del tutto naturale.

Ti voglio lasciare dicendoti che, come hai visto, la predisposizione genetica non è che una delle tante cause della caduta dei capelli.

Se tuo padre è calvo, non significa che lo devi per forza diventare tu stesso.

Magari hai ereditato da lui una pelle troppo grassa o troppo secca (due condizioni ben poco salutari per la salute dei
capelli, come vedrai nel terzo video del programma completo), ma anche a questo si puo’ porre rimedio.

L’alopecia androgenetica non deve per forza essere il tuo destino. Se eliminerai  i tre
nemici principali della salute dei capelli, riuscirai a fermare il diradamento e ad innescare il processo di far ricrescere capelli.

By Giampaolo Floris

Share Button