11 modi per calmare il prurito del cuoio capelluto

Posted on 8 March, 2019 by Giampaolo Floris in Dermatite Seborroica

11 modi per calmare il prurito del cuoio capelluto

In quest’articolo abbiamo parlato delle 5 migliori vitamine i capelli. Oggi invece vediamo come risolvere un problema su cui molti di voi mi fanno spesso delle domande: ecco 11 modi per calmare il prurito del cuoio capelluto.

Ti capita di grattarti la testa pò troppo spesso? Bene, prima di aggiungere lo shampoo antiforfora alla lista della spesa dai un’occhiata a queste semplici soluzioni per aiutare a calmare il prurito del cuoio capelluto.

Scopri 11 modi per calmare il prurito del cuoio capelluto

11 modi per calmare il prurito del cuoio capelluto

1) CAMBIA SHAMPOO
Gli shampoo con tensioattivi (detergenti) sodium laureth sulfate o sodium lauryl sulfate (entrambi SLS) possono essere soddisfacenti per un pò di tempo, ma a lungo andare, vanno a seccare il cuoio capelluto, possono causare arrossamento e irritazione.
Basta passare a uno shampoo privo di SLS e vedrai la differenza. Un buono shampoo è alla base di tutto.

2) FAI UN BEL RISCIACQUO
Finisci sempre la tua sessione di shampoo e balsamo con un risciacquo ad acqua fredda e fallo durare tutto il tempo necessario per la rimozione del prodotto.

3) FAI ATTENZIONE AI SILICONI
I siliconi non penetrano nella pelle, ma formano una barriera sulla pelle o sui capelli che blocca la penetrazione di altri ingredienti. L’uso eccessivo può appesantire i capelli e potenzialmente soffocare il cuoio capelluto. Troverete siliconi in molti shampoo liscianti e leviganti, balsami e sieri; cercate le parole nell’elenco degli ingredienti che terminano con methicone.

4) FAI ATTENZIONE A COLLE E RESINE
Gli ingredienti a base di colla o resina (li troverai in moltissimi spray per capelli e prodotti per lo styling volumizzanti) possono “soffocare”il cuoio capelluto, se non vengono lavati via regolarmente.

5) RICORDA GLI OLII
Come con la pelle di qualsiasi altra parte del corpo, una sensazione di secchezza e tensione può essere dovuta alla mancanza di umidità e oli, sia nella dieta che nelle applicazioni locali. Assumi grassi sani (noci, avocado, pesce azzurro) e investi in regolari maschere idratanti o trattamenti a base di olio.

6) ATTENZIONE A CAPPELLI E PARRUCCHE
Limita il più possibile l’uso di cappelli o parrucche, se esageri in questo verso puoi causare una mancanza di ossigeno al cuoio capelluto e causare una serie di problemi.

Scopri quali sono gli 11 modi per calmare il prurito del cuoio capelluto_non indossare parrucche o cappelli troppo spesso

11 modi per calmare il prurito del cuoio capelluto_non indossare parrucche o cappelli troppo spesso

7) CURA IL LAVAGGIO DEI CAPELLI
Se hai provato tutto quello che c’è scritto sopra e il tuo cuoio capelluto è ancora secco e screpolato significa che hai la forfora. Ovvero il tuo cuoio capelluto sta producendo troppo nuove cellule della pelle e ne perde in eccesso.
Se non ti lavi regolarmente i capelli e il cuoio capelluto, prova a farlo ogni giorno per una settimana con un buono shampoo antiforfora, in quanto aiuta a eliminare le cellule della pelle e in alcuni casi può migliorare la situazione.

8) ESFOLIA LA TUA TESTA
In alternativa, cerca di eliminare le cellule una volta alla settimana esfoliando il cuoio capelluto proprio come faresti con il tuo viso. È possibile utilizzare uno scrub del cuoio capelluto, ma i prodotti contenenti enzimi della frutta o acido salicilico (che eliminano entrambi le cellule morte senza alcun lavaggio) sono l’opzione più delicata.

9) RISOLVI IL PROBLEMA FORFORA
Se noti uno sfaldamento persistente e troppo consistente di pelle, questo potrebbe essere dovuto a un’eccessiva produzione di lievito o un’infezione fungina, motivo per cui la maggior parte degli shampoo antiforfora contraffatti contengono ingredienti anti-fungini o anti-microbici come il piritione di zinco, il catrame di carbone, l’albero del tè olio, piroctone olamina o ketoconazolo. Sfortunatamente, la maggior parte di questi shampoo contiene anche SLS. Prova un detergente che non contenga SLS o l’ottimo aceto di mele bio.

10) SII COSTANTE
Se hai scaglie grasse e macchie rosse e unte ricoperte di squame bianche o gialle sul cuoio capelluto (o anche altrove), hai probabilmente la dermatite seborroica. Questa è causata da un germe di lievito che si nutre di sebo in eccesso. Anche una mancanza di igiene può condizionare questo problema in negativo. Può andare e tornare ed è trattabile con shampoo antiforfora. Se lo shampoo antiforfora non funziona dopo un paio di settimane di utilizzo, consulta il medico di famiglia o un tricologo poiché potrebbe essere necessario un trattamento più efficace.

11) VEDERE UN ESPERTO
Se il cuoio capelluto è estremamente secco, potresti soffrire di psoriasi. È una condizione autoimmune che può essere genetica. Con la psoriasi, le cellule si rinnovano ogni settimana anziché ogni mese, creando un massiccio accumulo di cellule sovrapposte, bloccando i follicoli, ostacolando la penetrazione di oli e lozioni idratanti. Ecco perché il cuoio capelluto risulta così secco. Gli shampoo antiforfora di uso comune potrebbero non essere l’opzione giusta per questa malattia, quindi se sospetti di avere la psoriasi, è meglio cercare un consiglio professionale.

In conclusione
Conoscere i vari segreti per calmare il prurito del cuoio capelluto è certamente importante. Se vuoi saperne di più sulla salute del capello ti consiglio di iscriverti al nostro video corso introduttivo, visita finedellacalvizie.it e troverai il programma completo.

Grazie per l’attenzione!

Share Button

Posted by Giampaolo Floris

Nato a Desulo, in Sardegna nel 1972, ho iniziato a studiare ed a ricercare nel campo della caduta dei capelli nei primi anni 90, per poter essere in grado di fermare il diradamento dei miei stessi capelli, che inizió in quel periodo. Bloccai la caduta permanentemente verso la fine del 1993, e da quell'anno continuai gli studi e le sperimentazioni indipendenti sulla calvizie, che sono culminate nel 2009 con il release del Full Program to stop hair loss di Endhairloss.eu, tradotto anche in italiano col nome: il programma completo di finedellacalvizie.it per fermare la caduta dei capelli. Da quel giorno migliaia di persone sono riuscite a migliorare le condizioni di salute del loro cuoio capelluto ed a fermare la caduta dei capelli grazie al Programma Completo. Nel nostro sito principale (Finedellacalvizie.it) troverai parecchie testimonianze anche sui commenti di facebook ( quindi reali e ricollegabili a persone vere e proprie).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *