Come curare la forfora secca e grassa

Posted on 20 June, 2018 by Giampaolo Floris in Dermatite Seborroica

Come curare la forfora secca e grassa

In quest’articolo abbiamo presentato un rimedio naturale per combattere la forfora, un rimedio composto esclusivamente di aceto di mele biologico e acqua. Oggi parliamo del problema forfora in modo più generale e vedremo come curare la forfora secca e grassa.

Cos’è
La forfora è un disturbo abbastanza comune che affligge il cuoio capelluto e la quotidiana vita di migliaia di persone.
Si tratta di un ricambio cellulare che però avviene a ritmi più veloci rispetto al normale e comporta il distacco delle cellule morte dalla superficie della testa.
Queste sono visibili a occhio nudo in mezzo alla chioma, soprattutto se si è solito portare una riga tra i capelli e si depositano inoltre sui lati delle spalle, dando luogo ad spiacevole effetto estetico.
Tale fattore non è naturalmente il solo o l’unico a destare preoccupazione, la forfora infatti
può essere spesso accompagnata da un fastidioso prurito, che, se alimentato, favorisce la desquamazione.
Altre normali azioni quotidiane (come pettinarsi o usare fissanti e fermagli) possono rivelarsi fatali ma i casi più preoccupanti sono quelli in cui la forfora cade per il solo scuotere della testa.

Scopri Come curare la forfora secca e grassa_dettaglio forfora

Come curare la forfora secca e grassa_dettaglio forfora

Cause

La forfora ha un’incidenza prevalentemente maschile, ad essere più colpiti sono infatti i soggetti di sesso maschile tra i 13 e 40 anni; per quanto riguarda le cause invece, queste possono essere molteplici e possiamo distinguerle in base all’intensità e alla frequenza del disturbo, si ha infatti una condizione temporanea e patologica.
La forfora occasionale
Ricade nella prima casistica (temporanea) e le principali cause che la determinano sono:
– Dermatite allergica da contatto
– Stress
– Lavaggi troppo frequenti
– Lavaggio e asciugatura dei capelli a temperature troppo alte
– Shampoo non adatto al capello
– Uso eccessivo di prodotti fissanti (gel, lacca o schiuma)
La forfora patologica
Ricade nella seconda casistica e si configura in modo decisamente più complesso, una pelle eccessivamente secca o grassa può acuire il problema. Le principali cause alla base di questo disturbo possono essere:
Psoriasi: si tratta di un’infiammazione cronica della cute che si manifesta con macchie pruriginose, spesse, ruvide e di colorazione leggermente rosata che tendono alla desquamazione.
Dermatite seborroica: che puoi approfondire in quest’articolo.
Batteri: secondo recenti studi almeno 2 batteri potrebbero essere causa della forfora, uno è lo stafilococchie l’altro il propionibacterium
Dermatofitosi: si tratta di forma di micosi causata dalla tigna che può comportare prurito e alopecia oltre che forfora

Scopri Come curare la forfora secca e grassa

Come curare la forfora secca e grassa

Tipologie
A seconda della tipologia di pelle e di altri eventuali disturbi ad essa collegati, la forfora può essere classificata secondo 2 tipologie principali: forfora secca e forfora grassa.
Forfora secca: caratterizzata da squame fini, secche e biancastre è la più comune nonché abbastanza facile da gestire e curare; in molti casi provoca prurito anche intenso nei mesi più freddi dell’anno. Come molti disturbi legati al benessere dei capelli può creare disagio e imbarazzo.
Forfora grassa: rispetto alla precedente manifesta una colorazione giallastra e le scaglie, più grandi e spesse, hanno consistenza untuosa. In molti casi si accompagna a dermatite seborroica.
Anche questa tipologia può provocare prurito e va tenuta sotto controllo con appositi prodotti, rimedi e terapie farmacologiche.

Rimedi
Abbiamo parlato di cause e modalità in cui la forfora si manifesta (occasionale e patologica) e di tipologie (secca e grassa); i rimedi sono direttamente legati alla causa specifica.
In alcuni casi la forfora è un fenomeno passeggero che può presetnarsi anche solo per un giorno, a causa di una desquamazione dovuto ad un prodotto nemico del benessere della cute.
Se invece il problema persiste, allora bisogna consultare un dermatologo, che può prescriverti una buona lozione o uno shampoo antiforfora.
Questo genere di prodotti infatti, contengono principi attivi purificanti o sebo-regolatori che agiscono su prurito, batteri ed eccesso di sebo.

Rimedi naturali
Abbiamo già parlato dei benefici effetti del rimedio a base di aceto di mele ed acqua, ma tra gli altri rimedi naturali si possono annoverare oli essenziali ed estratti vegetali utili a contrastare la forfora proteggendo la cute e i capelli.
Ecco alcuni consigli a riguardo:
Ortica: questa pianta è nota alla medicina popolare come rimedio dermopurificante, antiforfora e sebo-regolatore. È indicato soprattutto per combattere la forfora grassa sia sotto forma di infuso che di olio essenziale. Il modo più semplice per usare l’ortica e fare un decotto con cui poi andremo a lavare i capelli, a seguito va bene anche uno shampoo.
Rosmarino: olio essenziale utile a riequilibrare la produzione di sebo, tenendo quindi sotto controllo la forfora grassa. Si può massaggiare il capello e la cute prima dello shampoo.
Salvia: impacchi a base di questa diffusa pianta aromatica aiutano a purificare i capelli e la cute senza tuttavia seccarli troppo. Questa caratteristica lo rende adatto sia contro la forfora secca che grassa.

In conclusione
La forfora può avere cause diverse e colpisce sia chi soffre di pelle secca che grassa. In molti casi si può tenere sotto controllo con rimedi naturali! Se vuoi saperne di più sulla salute del capello ti consiglio di iscriverti al nostro video corso introduttivo, visita finedellacalvizie.it e troverai il programma completo.
Grazie per l’attenzione!

Share Button

Posted by Giampaolo Floris

Nato a Desulo, in Sardegna nel 1972, ho iniziato a studiare ed a ricercare nel campo della caduta dei capelli nei primi anni 90, per poter essere in grado di fermare il diradamento dei miei stessi capelli, che inizió in quel periodo. Bloccai la caduta permanentemente verso la fine del 1993, e da quell'anno continuai gli studi e le sperimentazioni indipendenti sulla calvizie, che sono culminate nel 2009 con il release del Full Program to stop hair loss di Endhairloss.eu, tradotto anche in italiano col nome: il programma completo di finedellacalvizie.it per fermare la caduta dei capelli. Da quel giorno migliaia di persone sono riuscite a migliorare le condizioni di salute del loro cuoio capelluto ed a fermare la caduta dei capelli grazie al Programma Completo. Nel nostro sito principale (Finedellacalvizie.it) troverai parecchie testimonianze anche sui commenti di facebook ( quindi reali e ricollegabili a persone vere e proprie).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *