Gli effetti della tintura sui capelli

Posted on 9 November, 2018 by Giampaolo Floris in Dermatite Seborroica

Gli effetti della tintura sui capelli

In quest’articolo abbiamo parlato del problema forfora e in particolare di come curare la forfora secca e grassa.
Oggi invece ci concentriamo su quella che colpisce prevalentemente il sesso femminile e parliamo di effetti della tintura sui capelli e sul cuoio capelluto.

La tintura nell’immaginario collettivo

Molte donne – ma anche diversi uomini – iniziano questa divertente pratica già nel periodo dell’adolescenza.
Quale periodo migliore per cambiare look e quale modo più immediato per farlo?
Cambiare colore e taglio di capelli è un vero must per chi ha bisogno di voltare pagina, seguire la moda o darsi semplicemente una rinfrescata.
In effetti tingersi i capelli è una pratica sempre più diffusa però occorre prestarci un minimo di attenzione: anche se non ce ne rendiamo conto potrebbe infatti danneggiare i capelli e il cuoio capelluto.
Quale colore è più cool quest’inverno? Rosso o castano? C’è anche il rosa, il blu, il viola e molti altri, che, grazie alla cosmetica moderna, sono stati definitivamente sdoganati ed infine sono entrati nell’immaginario di colori plausibili insieme a quelli più tradizionali.

Scopri Gli effetti della tintura sul cuoio capelluto

Gli effetti della tintura sul cuoio capelluto

Eppure, come dicevamo, la tintura per capelli può essere insidiosa, a prescindere dal fatto che sia fatta dal parrucchiere o tranquillamente nella propria casa.

Effetti della tintura sul cuoio capelluto

Vediamo subito quali sono le conseguenze in cui si può incorrere se si fa uso di tinture.
Che cosa succede al cuoio capelluto?
L’esposizione frequente alle sostanze chimiche usate nelle tinture per capelli può causare seri problemi al cuoio capelluto.
Tali sostanze possono, infatti, rimuovere i lipidi protettivi ovvero il sebo dal cuoio capelluto, e lo rendono, in questo modo, vulnerabile ed esposto a danni di natura ambientale.
Quali sintomi si possono riscontrare?
Ad esempio:
– pelle arrossata
– prurito
– fitte
Fortunatamente, alcuni accorgimenti possono diminuire i danni.
Uno su tutti è usare tinture naturali senza ammoniaca o addirittura prediligere l’henné se si vogliono ottenere riflessi mogano o ramati sulla chioma.

Effetti della tintura sui capelli

Sfortunatamente i danni non riguardano solo il cuoio capelluto. Ad ogni tintura, ci si espone a potenziali rischi.
Ma con un po’ di attenzione è possibile gestirli facilmente.
Gli effetti della tinture quindi non riguardano solo il cuoio capelluto ma si estendono anche ai capelli, soprattutto nel lungo periodo.
In cosa consistono questi nefasti effetti? Di base le tinture contengono un insieme di sostanze chimiche, naturalmente aggressive; di conseguenza non è una sorpresa che possano danneggiare i capelli.

Scopri Gli effetti della tintura sui capelli

Gli effetti della tintura sui capelli

Quali sono le sostanze chimiche maggiormente contenute nelle tinture?
Le più frequenti di solito sono le seguenti:
– ammoniaca
– perossido di idrogeno
– sostanze sensibilizzanti come la parafenilendiamina (PPD)
Ognuna di queste sostanze chimiche può causare problemi noiosi, come ad esempio seccare i capelli o spezzarli, soprattutto se si decolorano prima.
In particolare:
– l’ammoniaca permette alla tintura di penetrare all’interno del capello, lo gonfia e lo solleva le cuticole (ovvero la parte protettiva che ricopre i capelli);
– il perossido d’idrogeno distrugge il colore naturale dei capelli e tende a seccare anche il capello;
– le sostanze chimiche, inoltre, eliminano lo strato lipidico naturale che protegge il capello e lo espongono ad eventuali danni.
Anche le tinture usate come additivi coloranti possono causare dei problemi. Le sostanze sensibilizzanti, in particolar modo la PPD, sono conosciute come comuni allergeni.

Tingere i capelli in modo sicuro

Quali sono le regole fondamentali per tingere i capelli in modo da limitare i danni?
Regola n°1 →cerca di mantenere un cuoio capelluto sano: applicare le colorazioni prima di aver risolto i problemi al cuoio capelluto come forfora o psoriasi può essere deletterio.
Regola n°2 →evita di lavare i capelli uno o due giorni prima della colorazione. Non vergognarti quando vai dal parrucchiere, il sebo naturale aiuta a proteggere il cuoio capelluto durante la tintura.
Regola n°3 →se vuoi fare la tinta in casa, prima di iniziare la colorazione, testa una piccola quantità di prodotto sulla pelle per assicurarti che non ci sia il rischio di una reazione allergica.
Regola n°4 →non lasciare la tintura per capelli oltre il tempo indicato nelle istruzioni.
Regola n°5 →non mischiare le tinture di marche diverse
Regola n°6 → applica un po’ di latte detergente tra l’attaccatura dei capelli, in tutta la circonferenza del viso, ti aiuterà a non macchiare la pelle.
Regola n°7 →indossa sempre i guanti appositi, quelli che trovi nella confezione andranno bene.

Dopo la tintura, per prendersi cura dei capelli e del cuoio capelluto, è sempre opportuno usare uno shampoo e una maschera idratante.
Subito dopo la tintura puoi tranquillamente applicare i prodotti contenuti nella confezione e ricorda inoltre di usare regolarmente il balsamo a ogni lavaggio per aiutare a proteggere i capelli e il cuoio capelluto.

In conclusione
Gli effetti della tintura su capelli e su cuoio capelluto vanno seriamente presi in considerazione, e, se non si vuole rinunciare ad avere uno stile personale ed adattabile ai tempi che cambiano occorre comuqnue almeno essere informati sulle conseguenze e sugli accorgimenti da prendere. Se vuoi saperne di più sulla salute del capello ti consiglio di iscriverti al nostro video corso introduttivo, visita finedellacalvizie.it e troverai il programma completo.

Grazie per l’attenzione!

Share Button

Posted by Giampaolo Floris

Nato a Desulo, in Sardegna nel 1972, ho iniziato a studiare ed a ricercare nel campo della caduta dei capelli nei primi anni 90, per poter essere in grado di fermare il diradamento dei miei stessi capelli, che inizió in quel periodo. Bloccai la caduta permanentemente verso la fine del 1993, e da quell'anno continuai gli studi e le sperimentazioni indipendenti sulla calvizie, che sono culminate nel 2009 con il release del Full Program to stop hair loss di Endhairloss.eu, tradotto anche in italiano col nome: il programma completo di finedellacalvizie.it per fermare la caduta dei capelli. Da quel giorno migliaia di persone sono riuscite a migliorare le condizioni di salute del loro cuoio capelluto ed a fermare la caduta dei capelli grazie al Programma Completo. Nel nostro sito principale (Finedellacalvizie.it) troverai parecchie testimonianze anche sui commenti di facebook ( quindi reali e ricollegabili a persone vere e proprie).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *