Dieta vegetariana e cura dei capelli

Dieta vegetariana e cura dei capelli

In quest’articolo abbiamo parlato dei 5 rimedi omeopatici più importanti per combattere l’alopecia areata. Oggi invece vediamo da vicino un tema che interessa molti di voi, ovvero il rapporto tra dieta vegetariana e cura dei capelli.

Ogni 1° ottobre si celebra, Giornata Mondiale dei Vegetariani una giornata creata per diffondere consapevolezza sui benefici di una dieta vegetariana.
Ma quali sono gli effetti di questo tipo di dieta per i nostri capelli?
Ad un certo punto della loro vita molte persone, soprattutto di sesso maschile, iniziano ad avere problemi di calvizie e si stima che anche una discreta percentuale di donne sia colpita da questa piaga.
Tuttavia, non sempre un fenomeno di perdita di capelli è da classificarsi come permanente o cronico.
A volte può essere semplicemente una reazione ai cambiamenti dello stile di vita o ai cambiamenti nella dieta.
Dato il crescente numero di vegetariani o di persone che si alimentano con una dieta a prevalenza di verdure, questo è senz’altro un argomento che riguarda molte lettrici e molti lettori.
Qui trovi tutta una serie di consigli che riguardano il rapporto tra una dieta vegetariana e la cura dei capelli, in termini sia di mantenimento che di crescita normale e sana della chioma.

Rapporto tra dieta vegetariana e cura dei capelli

Uno dei problemi comuni che le persone notano quando iniziano a seguire una dieta rigida o semplicemente cambiano la loro dieta, ad esempio evitando la carne, è che iniziano a perdere un numero maggiore di capelli. Una carenza di proteine può causare perdita di capelli, perché le fibre dei capelli sono costituite dall’80-95% di proteine.

Scopri una buona Dieta vegetariana e cura dei capelli

Dieta vegetariana e cura dei capelli

Anche una grave perdita di peso – dovuta alla dieta – può causare un aumento nella perdita di capelli, dovuta a cambiamenti metabolici nel corpo. Anche saltare i pasti o mangiare a intermittenza, può causare la caduta precoce dei capelli, a causa della diminuzione della quantità di energia disponibile per il follicolo pilifero.

La condizione chiamata Telogen Effluvium, che è caratterizzata da un aumento della perdita e a volte dalla mancata ricrescita, è stata spesso associata a questi tipi di cambiamenti dello stile di vita, nonché a stress e cambiamenti ormonali.

Ciò che questi fattori hanno in comune è che, in un modo o nell’altro, interrompono il normale ciclo di crescita dei capelli.
In relazione ai cambiamenti nella dieta, la perdita dei capelli si verifica spesso a causa della mancanza di proteine.
Questo perché i capelli richiedono un apporto regolare di proteine, glucosio e vitamine per crescere normalmente.
Dato che il follicolo pilifero è un tessuto non essenziale alla vita, è uno degli ultimi a ricevere nutrimento ed è inoltre uno dei primi a trovarsi in deficit, cosa significa questo? Significa che eventuali carenze nutrizionali possono causare la caduta dei capelli.
Se il ciclo di crescita dei capelli viene interrotto a causa della mancanza di proteine, i follicoli piliferi entreranno prematuramente nella fase di riposo e i capelli cadranno inevitabilmente. La caduta dei capelli può avvenire gradualmente o all’improvviso, il che può essere un’esperienza molto stressante.
Tuttavia, mentre i follicoli piliferi potrebbero essere dormienti, sono ancora intatti, il che significa che la perdita dei capelli può di solito essere invertita.
È semplicemente una questione di normalizzare il ciclo di crescita dei capelli per promuovere una crescita dei capelli normale e sana dopo che è stata interrotta.
Diversi studi dimostrano che la terapia sostitutiva del proteoglicano è efficace per aiutare a normalizzare il ciclo di crescita dei capelli e aiutare a indurre i follicoli piliferi dalla fase di riposo alla fase di crescita.
È stato anche documentato che la crescita dei capelli è associata alla presenza di specifici proteoglicani nell’ambiente del follicolo in quanto regolano la crescita del follicolo pilifero. In definitiva i proteoglicani sono sostanze importanti per il corpo umano “.

Quindi come combinare il binomio dieta vegetariana e cura dei capelli?

In sintesi, dato che i capelli sono principalmente costituiti da proteine, e il ferro gioca un ruolo nei suoi cicli di crescita, potrebbe sembrare che saltare la carne (una mega fonte di entrambi i nutrienti) abbia un effetto negativo.
Ma, in realtà questo alimento, nonostante sia molto importante, è evitabile.
Una dieta vegetariana o vegana ben pianificata può essere completamente adeguata dal punto di vista nutrizionale.
Tuttavia, i nutrienti a cui dobbiamo prestare particolare attenzione con una dieta vegetariana o vegana includono proteine, vitamina B12, grassi omega-3, calcio, vitamina D, ferro e zinco e talvolta iodio. Oltre a questo non bisogna dimenticare di includere cibi ricchi di proteine come fagioli, noci.

In conclusione

Alimentarsi nel modo corretto è certamente importante e ha ripercussioni da non sottovalutare che investono le nostre chiome. Se vuoi saperne di più sulla salute del capello ti consiglio di iscriverti al nostro video corso introduttivo, visita finedellacalvizie.it e troverai il programma completo.

Grazie per l’attenzione!

Share Button

Posted by Giampaolo Floris

Nato a Desulo, in Sardegna nel 1972, ho iniziato a studiare ed a ricercare nel campo della caduta dei capelli nei primi anni 90, per poter essere in grado di fermare il diradamento dei miei stessi capelli, che inizió in quel periodo. Bloccai la caduta permanentemente verso la fine del 1993, e da quell'anno continuai gli studi e le sperimentazioni indipendenti sulla calvizie, che sono culminate nel 2009 con il release del Full Program to stop hair loss di Endhairloss.eu, tradotto anche in italiano col nome: il programma completo di finedellacalvizie.it per fermare la caduta dei capelli. Da quel giorno migliaia di persone sono riuscite a migliorare le condizioni di salute del loro cuoio capelluto ed a fermare la caduta dei capelli grazie al Programma Completo. Nel nostro sito principale (Finedellacalvizie.it) troverai parecchie testimonianze anche sui commenti di facebook ( quindi reali e ricollegabili a persone vere e proprie).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *